ANDISU AL MINISTRO POLETTI: POSTICIPATE IL NUOVO ISEEU

L'ANDISU con un nota del 23 maggio scorso, ha espresso al ministro Poletti tutte le perplessità sull'entrata in vigore del "NUOE ISEE" relativamente all'ambito universitario. Nel mese di Giugno, infatti, tutti gli enti/organismi che si occupano di Diritto allo Studio Universitario pubblicheranno i bandi di concorso per i benefeci economici che vengono concessi agli studenti "capaci, meritevoli e bisognosi".

Il limite del reddito ISSEU per partecipare al bando è una delle condizioni "sine qua non"  per presentare la domanda.

L'incertezza che a tutt'oggi è presente relativamente a  quando verranno emanati i necessari Decreti attuativi che condurranno al rilascio del nuovo ISEEU e le conseguenti problematiche che si creeranno tra gli studenti universitari che presenteranno la domanda nel mese di Luglio (con il vecchio ISEEU) e a Settembre (con il nuovo ISEEU) spingono l'ANDISUa cheidere al Ministro Poletti di differire all’a.a. 2015/2016, limitatamente all’ambito universitario (art. 8, DPCM 159/2013), l’entrata in vigore del nuovo ISEEU consentendo la possibilità di mantenere in vigore le attuali norme per l’intero a.a. 2014/2015 e conseguentemente, autorizzando i Caaf a proseguire nel rilascio dei relativi ISEEU ex art. 5 DPCM 9 aprile 2001.

La stessa nota è stata inviata per opportuna conoscenza al ministro del MIUR On. Stefania Giannini.


« Torna all'indice delle notizie